Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Fogne: obbligo di allaccio per Castel Verde e Piano Rosso

I residenti o comunque proprietari di fabbricati nelle località Castel Verde e Piano Rosso dovranno al più presto allacciarsi alle dorsali fognarie al fine di salvaguardare l'ambiente e la salute pubblica. Le dorsali fognarie nelle località Piano Rosso e Castelverde sono state realizzate dal Comune di Cisterna e consegnate in gestione alla Acqualatina S.p.A., gestore unico del servizio idrico integrato. Tuttavia, a tutt'oggi, sono ancora sottoutilizzate e poche le richieste di allaccio presentate. La ASL Latina Dipartimento di prevenzione del comprensorio Aprilia-Cisterna S.I.S.P., a seguito di ripetute segnalazioni di inconvenienti igienico-sanitari determinati da una non corretta gestione delle acque reflue da parte dei residenti di Castelverde e Piano Rosso, ha espressamente richiesto l'intervento del Comune di Cisterna. Pertanto, con ordinanza n.17 del 20 aprile 2006, è stato disposto, a tutela della salute pubblica e dell'ambiente, l'obbligo a tutti i proprietari o titolari di fabbricati, a qualsiasi uso siano adibiti da cui derivino scarichi idrici, siti nelle località Castel Verde e Piano Rosso di allacciarsi alla fognatura pubblica. Le strade interessate sono via San Gabriele, via Val Padana, via Valsugana, via Valle Ombrosa, via Val Gardena, via Val d'Aosta, via Valnerina, via Valle Florida, via Sant'Ilario, via Valloncello, via Piano Rosso, via dello Scopeto (da incrocio con via Piano Rosso a confine comunale), via Lecce, via Asti, via Como, via Udine, via Aosta, via Torino, via Genova, via Pisa, via Venezia. L'allaccio dovrà avvenire entro 180 giorni, ma entro 60 giorni dovrà essere presentata ad Acqualatina spa la domanda corredata della necessaria documentazione. Si ricorda che il mancato rispetto delle ordinanze sindacali costituisce reato ai sensi dell'art. 650 del Codice Penale sanzionabile a termini di legge. L'ordinanza n.17/2006 è affissa per 60 giorni all'albo pretorio del Comune di Cisterna ed è in visione e stampa sul sito internet comunale. Cisterna di Latina, 21 aprile 2006
Allegato in formato pdf del 21/04/2006