Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Mercoledì 12 l'Inaugurazione del Monumento agli 'Aviatori d'Italia' e della sezione A.A.A.

Si terrà mercoledì 12 maggio 2010, presso il quartiere San Valentino, grazie al Comune di Cisterna di Latina, alla Provincia e all’Associazione Arma Aeronautica, l’inaugurazione del Monumento agli “Aviatori d’Italia” e della Sezione A.A.A., Associazione Arma Aeronautica, intitolata alla Memoria del “Cap. Pilota Mauro Corselli”.

Per la giornata è previsto un fitto programma: alle 9.45 l’afflusso degli invitati e delle autorità; alle ore 10.00 lo schieramento del Picchetto d’Onore e il posizionamento delle Rappresentanze Militari e Civili; alle 10.30 è previsto l’arrivo le Massime Autorità, quindi alle 10.40 avrà inizio la cerimonia.
Dopo i saluti del Sindaco Antonello Merolla, del Presidente della Provincia Armando Cusani e delle Autorità Militari, finalmente, lo scoprimento del Monumento agli “Aviatori d’Italia”,  cui seguirà la benedizione e la preghiera dell’Aviatore.
Il monumento consiste in un modello SIAI donato dal 70° Stormo di Latina, aereo con il quale tutti i piloti italiani degli ultimi decenni, hanno tenuto il loro battesimo di volo. Il 70° Stormo “Giulio Cesare Graziani” è una Scuola di Volo per il conseguimento del Brevetto di Pilota d’Aeroplano e per l’addestramento su velivoli ad elica, la cui sede è l’Aeroporto Militare “Enrico Comani” di Latina. Lo Stormo continua la grande tradizione delle Scuole di Volo dell’Aeronautica Militare, superbe fucine di grandissimi piloti.

Alle 11.30, invece, si terrà l’inaugurazione della sede sociale Associazione Arma Aeronautica (negli ex locali della Farmacia Comunale) intitolata, appunto, alla Memoria del Cap. Pilota Mauro Corselli.
Il Capitano, nato ad Alghero il 22 aprile 1960, scopre la passione per il volo già in giovanissima età, facendo sì che il suo amore per l’Arma Azzurra divenisse una necessità primaria. Nell’ottobre del 1983, completati gli studi accademici, consegue il brevetto di pilota militare. L’8 luglio del 1986 , l’ormai Capitano Mauro Corselli viene assegnato al 70° Stormo dell’Aeronautica Militare per intraprendere la nuova avventura di istruttore dell’ A.M.. Nella sua carriera si è sempre distinto per la  professionalità ed umanità, che lo hanno reso sempre ben voluto dai suoi colleghi e superiori fino al tragico evento del 20 ottobre 1988. Durante un volo addestrativo, in modalità di reciproco con il collega Cap. Armando Renzi, per cause nefaste, il velivolo da loro pilotato cade al suolo nella località di Pofi, in provincia di Frosinone, provocando la morte di entrambi.

La conclusione della cerimonia è prevista per le ore 12.15.
Tutti i cittadini, le forze dell’ordine e le associazioni sono invitati a partecipare a questo importante momento. Le Associazioni Combattentistiche, d’Arma e di Volontariato sono invitate a presenziare con bandiera o labaro alla cerimonia.

“Una cerimonia importante - ha dichiarato il Sindaco Antonello Merolla – perché non si dimentichino mai coloro che nell’adempimento dei doveri hanno dato la vita servendo in armi la Patria. Dopo la realizzazione dei monumenti in ricordo dei caduti nelle armi del Bersagliere, del Carabiniere e dei Marinai è un onore poter ospitare questo Monumento agli “Aviatori d’Italia”. Mi auguro inoltre – ha continuato il Sindaco – che il Cap. Mauro Corselli possa essere un esempio cristallino per tutte le future generazioni e leve dell’Aeronautica Militare”.

Cisterna di Latina, 10 maggio 2010


Allegato in formato pdf del 10/05/2010
Allegato in formato pdf del 10/05/2010