Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Emergenza Coronavirus. Gara in solidarietà a Cisterna. I ringraziamenti del sindaco

Generi alimentari, mascherine, guanti, prodotti per l’igiene personale o domestica, contributi economici, servizi di vario tipo gratuiti.

Cisterna si sta dimostrando ancora una volta città solidale. Una solidarietà che, visto il prolungarsi dell’emergenza, diventa sempre più necessaria.

Sono numerose le attività produttive, come pure singoli cittadini che, nonostante stiano affrontando una situazione particolarmente difficile, si sono offerte spontaneamente di dare sostegno ed aiuto ai cisternesi e non solo a loro. Una gara di solidarietà dove non esiste una graduatoria ma vincono tutti quelli che partecipano.

Il Consorzio Funghitex (a cui aderiscono Funghidea, Mac, Funghitex, Fungicoltura del Circeo) ha donato complessivi 10mila euro ai comuni dove opera, di cui 2mila a Cisterna.

La Califano Carrelli ha messo i propri mezzi e servizi a disposizione di vari comuni e della Protezione Civile Regionale che se ne sta servendo attraverso il Corpo Regionale di Intervento Rapido nei servizi logistici di trasporto dei materiali sanitari dai siti di arrivo (porti e aeroporti) alle strutture di stoccaggio temporaneo, per il successivo smistamento nei presidi ospedalieri della regione, nonché per la distribuzione di derrate alimentari ai soggetti fragili.

Il Pastificio Valleoro di Aprilia ha donato all’AIDO G.C. Mirella Ciuffa e all’associazione di Protezione Civile ANVVFC 350 confezioni di pasta fresca da 500 grammi che hanno devoluto al C.O.C. (Centro Operativo Comunale).

La ditta Cosmari di Cisterna svolgerà gratuitamente domani, 24 aprile, un intervento di sanificazione degli ambienti utilizzati dal C.O.C.

Il Comitato di Borgo Flora ha donato confezioni di latte, pasta, passata di pomodoro, legumi, tonno, merendine, caffè, biscotti per l’infanzia, fette biscottate, olio di oliva, farina, zucchero, riso, succhi di frutta e altri alimenti vari, inoltre pannolini, detergenti personali e per la casa; invece Federico Meneghin ed altri appassionati di corsa hanno raccolto e donato 252 litri di latte a lunga conservazione, 60 di olio, 100  confezioni di tonno.

E poi mascherine di protezione in cotone riutilizzabili dalla Salis Assicura (100), dalla CONIT (300), dall’Anaci - Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari di Latina (50).

E contributi economici, anche di poche decine di euro ma sempre preziose e che dimostrano la grande sensibilità di tante persone “speciali”.

“Un sincero e profondo ringraziamento – ha detto il sindaco Mauro Carturan – a coloro che, in un momento difficile per tutti, hanno donato la loro generosità. Aziende grandi, medie e piccole, comitati e gruppi spontanei, famiglie e singoli cittadini hanno offerto generi di prima necessità che abbiamo ridistribuito alle famiglie in difficoltà attraverso il Centro Operativo Comunale che coordina le attività di assistenza alla popolazione”.

E’ sempre attivo il conto intestato al Comune di Cisterna di Latina presso la Tesoreria comunale con il seguente IBAN: IT65R-05104-73950-CC0100526300 - Causale del versamento: DONAZIONE EMERGENZA COVID-19. Per i donatori che vorranno beneficiare delle detrazioni di imposta previste dall’art. 66 del D.L. 17 Marzo 2020, n.18, “Cura Italia” è necessario specificare anche codice fiscale o partita IVA dell’ordinante nonché un indirizzo email valido.

Eventualmente, questi ultimi dati, possono essere comunicati anche inviando una email a emergenzacovid@comune.cisterna.latina.it
 
Cisterna di Latina, 23 aprile 2020