Prima rata IMU entri 16 giugno: importo corrispondente alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019. Previste esenzioni

Il servizio Economico Finanziario del Comune di Cisterna di Latina avvisa che, a norma dell’art. 1 comma 762 della Legge nr. 160 del 27/12/2019, il versamento della prima rata dell’IMU per l’anno 2020 dovrà essere effettuato, entro il prossimo 16 Giugno, per un importo corrispondente alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019.

Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, da corrispondersi entro il 16 Dicembre, dovrà essere eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote che verranno approvate dal Comune entro i termini prescritti dalla Legge.

Si precisa che, secondo quanto previsto dall’art. 177 del D.L. nr. 34/2020 – Decreto Rilancio -, il versamento della prima rata dell’IMU (quota stato e quota comune) non è dovuta per i possessori  di immobili classificati nella categoria catastale  D/2 e per  gli immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli   della gioventù e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

La stessa agevolazione si applica per gli stabilimenti balneari e termali.
 
Cisterna di Latina, 29 maggio 2020