Domani la cerimonia per il 61° anniversario della Liberazione d'Italia

Domani, 25 aprile, si celebrerà a Cisterna il 61esimo anniversario della Liberazione d'Italia. L'amministrazione comunale, per l'occasione, ha organizzato una cerimonia per ricordare questa importante tappa della nostra storia civile nonché i valori di libertà e democrazia da promuovere e tutelare. Alle 10 è previsto il raduno delle Associazioni Combattentistiche, d'Arma e Volontariato, a cui farà seguito l'arrivo delle autorità e degli invitati. Quindi, alle 10,20, in piazza Amedeo di Savoia, si svolgerà la cerimonia dell'alzabandiera e la deposizione della corona d'alloro al monumento ai Caduti di tutte le guerre. Il consigliere comunale delegato alla cultura, Quirino Mancini, rappresenterà il sindaco di Cisterna, Mauro Carturan, durante la celebrazione. “Si tratta di un momento significativo - spiega Mancini - per una città come Cisterna che ha vissuto gli orrori della guerra e da questa ha tratto nuova vita grazie ai cittadini che hanno saputo tradurre la distruzione in nuova vita, sviluppo e futuro. La ricerca e conquista della libertà individuale e di pensiero debbono essere obiettivi comuni, che superano ideologie o fazioni. La data del 25 aprile celebra non solo una ricorrenza storica, seppur importante, ma la promozione e tutela dei valori di libertà e democrazia, in Italia come nel mondo”. Cisterna di Latina, 24 aprile 2006